Treppiedi versatili: migliori prodotti di Gennaio 2021, prezzi, recensioni

Se sei alla ricerca di treppiedi versatili, sei nel posto giusto. In questa guida ti forniremo tutti i dettagli utili per l’acquisto di un cavalletto di questo tipo. Se desideri avere un prodotto davvero multifunzionale che esegua opzioni di ogni tipo e sia estremamente pratico, nei prossimi paragrafi ti aiuteremo nella scelta del tuo modello ideale. In commercio infatti, troveremo davvero molti modelli diversi ed è importante sapersi destreggiare tra le varie tipologie. Avere un cavalletto di questo tipo rappresenterà un grande vantaggio per tutti i fotografi, sia i principianti, sia i professionisti e sia i semplici appassionati. Prima di conoscere i migliori prodotti, scopriamo insieme perché è utile avere dei treppiedi versatili.

Treppiedi versatili: perché acquistarli

I treppiedi sono dei fantastici strumenti per le videocamere e le fotocamere. Si tratta di accessori che servono a dare un sostegno ai nostri dispositivi durante una ripresa o una sessione fotografica. Se non vogliamo tenere la macchina fotografica tra le mani per evitare le vibrazioni e i micro movimenti e preferiamo un appiglio solido e stabile, il treppiedi verrà in nostro aiuto. Grazie a questo oggetto potremo realizzare delle panoramiche mozzafiato davvero nitide che non presentino alcun movimento nell’immagine.

Questo accessorio può essere usato sia dai professionisti che dai principianti. E’ un buon metodo per scattare delle foto negli ambienti interni ed esterni. Potrete anche realizzare delle fantastiche foto panoramiche notturno senza che compaiano elementi mossi. Infatti i treppiedi ci consentono di avere una base di appoggio anche quando i tempi di esposizione superano i 4 minuti di scatto. Basterà puntare la fotocamera in una direzione, agganciarla alla base del treppiedi, e impostare l’auto scatto.

Ma per sfruttare a pieno questi attrezzi fotografici, occorre trovare dei modelli davvero multifunzionali. In commercio infatti potremo trovare molti treppiedi versatili che ci regaleranno un’esperienza fotografiche senza pari. I treppiedi versatili ci consentiranno di apportare molti cambiamenti e di posizionare la fotocamera proprio come noi vogliamo. Grazie ai modelli con i piedi estendibili, potremo regolare l’altezza del treppiedi come meglio crediamo. Vi consigliamo inoltre di acquistare dei modelli con la testa smontabile per poter utilizzare più accessori possibili per permettere varie movimentazioni alla fotocamera.

Nei paragrafi seguenti scopriremo meglio cos’è la testa del treppiedi. Ma possiamo anticiparvi che si tratta di un aggancio che consente alla fotocamera di compiere alcuni micro movimenti per facilitare la realizzazione di un’inquadratura davvero perfetta. Le teste possono essere sia fisse, quindi un tutt’uno con il treppiede, che interscambiabili. Un altro aspetto importante è quello di avere un treppiedi che sia funzionale per il dispositivo che stiamo usando. Se ci serve un cavalletto per la videocamera, ad esempio, sarà meglio non acquistare un modello adatto per le fotocamere. Infatti le due tipologie hanno delle caratteristiche completamente differenti. Il modello per videocamera, ad esempio, sarà realizzato con un materiale molto più pesante perché dovrà sostenere un’attrezzatura molto più ingombrante.

Treppiedi: le componenti

Prima di acquistare dei treppiedi versatili, sarà molto importante conoscere le varie componenti di questi prodotti. Un treppiedi dispone di tre gambe, ovvero tre strutture tubolari che si diramano a partire da un apice e giungono fino a terra. Ogni gamba può avere un gommino antiscivolo per aderire al meglio anche sui terreni più dissestati. Le gambe possono essere divise in varie sezioni da alcune giunture. Questo significa che possono richiudersi su loro stesse per ridurre l’intera struttura del treppiede e farlo diventare più basso di altezza. Queste sono anche nuovamente estendibile e raggiungono fino ad 1,50 metri. Le giunture però, per essere davvero versatili, dovranno avere un sistema di smontaggio e fissaggio piuttosto semplice per non far perdere troppo tempo all’operatore.

Un’altra parte fondamentale del treppiedi è la testa, ovvero l’apice di tutta la struttura. La testa rappresenta il punto in cui si aggancia la fotocamera, avvitata all’interno del suo foro filettato. La testa consente alla macchina fotografica di eseguire vari tipi di movimenti per un’esecuzione fotografica più leggera e morbida. Infatti troveremo vari modelli in commercio, ciascuno con la sua caratteristica che renderà i treppiedi molto versatili.

La testa a sfera è la più comune e la più economica e consente alla macchina fotografica di fare una rotazione a 360°. La testa a tre movimenti invece permette di eseguire degli slittamenti morbidi in direzione verticale, e quindi da su a giù e viceversa, in direzione orizzontale, da destra a sinistra e viceversa, oppure lateralmente. Poi troveremo la testa a cremagliera, la più rara e costosa, che rappresenta un mix dei modelli precedenti. Infine, per i videomaker, esiste la testa fluida per realizzare delle riprese più morbide e lente.

Fattori decisivi per la scelta dei treppiedi versatili

Per acquistare dei treppiedi versatili bisognerà valutare quali sono le proprie esigenze. Infatti solo conoscendo le proprie prerogative ma soprattutto il campo d’utilizzo del treppiede, potremo portare a casa un modello davvero funzionale.

Come primo fattore decisivo dovremo conoscere il luogo, o i luoghi, in cui ci servirà il treppiede. Un modello di treppiedi diventa davvero versatile quando conosciamo al meglio gli ingombri e i rischi che troveremo nel luogo dove ci rechiamo. Infatti se dobbiamo fare un set fotografico in una zona molto selvatica, con rocce e terreni dissestati, sarà un bene optare per un prodotto con le gambe in alluminio che denotano una grande resistenza e stabilità. Anche i treppiedi da viaggio sono estremamente versatili perché presentano delle caratteristiche che facilitano gli scatti durante una gita turistica.

La versatilità di un treppiede dipende anche dalla possibilità di poter allungare o ridurre il prodotto ripiegando semplicemente le gambe su loro stesse oppure piegandole a 180°. Questa funzione ci consente di utilizzare il treppiedi in molti modi e di regolarlo come meglio crediamo.

Migliori modelli

Ad essere particolarmente versatili sono i treppiedi del noto bran italiano Manfrotto. Si tratta del marchio più famoso poiché produce ottimi treppiedi per principianti, professionisti e semplici appassionati.

Estremamente versatili, sono i treppiedi da studio per veri professionisti. La colonna centrale con una testa a cremagliera permette all’operatore di regolare in modo preciso l’altezza. Il prodotto supporta anche carichi molto pesanti, come le attrezzature fotografiche più professionali. Supporta infatti fino a 12 kg. Le gambe possono essere impostate su varie angolazioni e sono molto flessibili e versatili. Il centro di gravità sarà ben mantenuto.

Anche i modelli semi professionali, meno costosi rispetto ai precedenti, presentano vari elementi che li rendono molto versatili agli occhi di un appassionato. Sono l’ideale per qualsiasi avventura fotografica, all’interno o all’esterno. La colonna centrale è ben verticalizzata ma può essere posizionata anche in direzione orizzontale con annessa una fotocamera. Così potremo avere un’ampia versatilità nelle inquadrature e posizionare come vogliamo l’obiettivo. Le leve per regolare le gambe sono molto facili di premere e si aprono e chiudono in pochi semplici passi e in modo molto rapido.

Anche i treppiedi da tavolo per i principianti e gli hobbisti del catalogo PIXI, sono molto semplici e multi funzionali. Si tratta di modelli di dimensione più piccola, infatti non sono l’ideale per i veri professionisti della fotografia. Possono essere però portati sempre in giro poiché sono molto leggeri. Nonostante questo, hanno una struttura molto robusta ed offre una buona qualità nell’esecuzione dei nostri scatti. Potremo adoperare questi modelli anche per scattare fotografie con i nostri smartphone o con le macchine fotografiche di tipo compatto.

Classe 1993, laureata in Lingue e in Giornalismo e nata a Roma. Da sempre sono un’appassionata di scrittura in ogni sua forma: dalla cronaca all’attualità fino alla tecnologia. Sono una grande appassionata di fotografia e amo scoprire nuovi accessori per scattare fotografie straordinarie. Approfondire le tematiche è il mio unico credo, prima di tutto c’è sempre la Scoperta.

Back to top
menu
treppiediemonopiedi.it