Treppiedi o monopiedi: cosa scegliere? Guida al confronto, differenze, consigli

Se sei indeciso sull’acquisto di un treppiedi o di un monopiedi, sei nel posto giusto. In questa guida ti spiegheremo come scegliere tra treppiedi e monopiedi, due modelli di cavalletti fotografici davvero utili per migliorare la resa delle tue immagini o delle riprese. Ti guideremo all’acquisto del prodotto che faccia davvero al caso tuo, segnalandoti i vari prodotti, le peculiarità di ciascuno e le fasce di prezzo. Ma prima di scoprire quali sono le caratteristiche di questi due strumenti, scopriamo insieme che cos’è un treppiedi e che cos’è un monopiedi.

Treppiedi: cos’è

Il treppiedi è uno dei modelli di cavalletto più acquistato dagli appassionati. Si tratta di un sostegno molto stabile per sorreggere la fotocamera o la videocamera durante una sessione di scatto o di ripresa. E’ uno dei modelli più diffusi perché risulta particolarmente versatile.

E’ formato da tre gambe che poggiano direttamente a terra, protette da alcuni piedini antiscivolo. Le tre aste possono essere formate da vari punti di giuntura che consentono alla gamba di estendersi o di ridursi. Le gambe possono arrivare anche ad un’altezza di 155 cm in modo da poter fotografare a tutt’altra prospettiva. I treppiedi estensibili risultano particolarmente versatili, inoltre occorre precisare che più le gambe sono suddivise in sezioni e più il prodotto risulterà stabile.

Sulla parte superiore troveremo l’alloggiamento della fotocamera o della videocamera. E’ proprio qui infatti che la macchina fotografica va avvitata per avere il giusto sostegno. Il treppiedi in realtà è formato da varie tipologie di teste, ovvero delle componenti che servono ad incastrare la fotocamera e a darle dei movimenti diversi durante la fase di scatto. Se non volete che la fotocamera o la videocamera restino rigide sul treppiedi, le teste vi consentiranno alcuni micro movimenti efficaci.

In commercio potrete trovare varie tipologie di teste per treppiedi. La più diffusa è la testa a sfera, la quale consente anche una rotazione a 360° della fotocamera; poi vi è la testa a due movimenti che garantisce uno spostamento della fotocamera in direzione verticale e orizzontale; ed infine vi è la testa a cremagliera, un mix tra i due modelli precedenti.  Per i videografi, la migliore è la testa fluida, un aggancio che vi consentirà di fare delle riprese molto morbide e leggere.

Monopiedi: cos’è

Il monopiedi è un ottimo cavalletto per sostenere la fotocamera o la videocamera. Ha una struttura meno triangolare del treppiedi. Infatti è composto da una sola gamba, ovvero un’unica asta che poggia direttamente a terra con un piede antiscivolo. La gamba dispone sempre di vari punti di giuntura che le consentono di estendersi o di ridursi. Anche i monopiedi possono raggiungere un’altezza fino a 155 cm per avere una migliore prospettiva.

Sulla parte superiore della gamba, il monopiedi non dispone sempre di una testa, e questo le renderà molto più leggero nel trasporto. Bensì può disporre di un semplice alloggiamento per avvitare la fotocamera o la videocamera. Se avete bisogni di un monopiedi per girare al meglio i vostri video, troverete anche dei modelli molto professionali con la testa fluida.

I monopiedi sono l’ideale per chi desidera avere un cavalletto molto leggero da adoperare quando i movimenti sono piuttosto limitati. Troveremo anche dei modelli molto economici per fare degli autoscatti di primo livello. Non dimenticate che in commercio esistono anche dei modelli con annesso un telecomando con la connessione Wi-Fi per consentirvi di scattare delle foto da lontano senza dover impostare l’autoscatto.

Quando scegliere il treppiedi e quando il monopiedi

Esistono dei criteri per capire se è meglio scegliere un treppiedi o un monopiedi. Prima dell’acquisto sarà molto importante valutare le proprie esigenze per andare sempre sul sicuro.

Innanzitutto occorre ribadire che il monopiedi è uno strumento che vi darà più libertà nei vostri movimenti. La sua struttura risulta molto più leggera proprio per il fatto che dispone di un’unica asta e non di tre gambe come nel caso dei treppiedi. Spostare il monopiede da una parte all’altra sarà molto più facile perché basterà afferrarlo per il manico e trascinarlo come se fosse un semplice bastone. Vi sarà molto d’aiuto se dovete fare delle riprese o degli scatti nel corso di manifestazioni o di eventi in cui ci sono molte persone e i vostri movimenti saranno limitati. Potrete anche sollevare l’asta e fare una foto dall’alto.

I treppiedi invece sono molto più pesanti e vengono usati di meno per gli scatti in esterno. Soprattutto i modelli realizzati in lega di alluminio, possono risultare particolarmente ingombranti. Se avete un budget più alto, potrete sempre acquistare dei treppiedi in fibra di carbonio, i quali sono conosciuti per la loro maggiore leggerezza.

Un altro fattore importante se non sapete se scegliere un treppiedi o un monopiedi è la stabilità. In fondo la stabilità è la qualità che chiunque ricerca quando deve acquistare un cavalletto fotografico. Tuttavia occorre ricordare che i treppiedi risultano molto più saldi rispetto ai monopiedi. Questo perché le tre gambe garantiscono una maggiore presa sul terreno, anche se questo risulta dissestato. Il monopiede invece non garantisce la medesima stabilità.

Un elemento decisivo è anche la quantità di carico che il cavalletto dovrà sostenere. Se siamo dei professionisti, è ben riconosciuto che avremo un’attrezzatura fotografica più pesante e importante. E spesso il monopiede non sarà in grado di sorreggere tutto il peso. Pertanto il monopiede sarà da scartare a priori.

Tuttavia, il cavalletto ad una sola gamba è consigliato quando volete scattare foto o fare riprese da uno smartphone o da un iPhone. Con i telefoni i monopiedi vanno a pennello e vi daranno molte soddisfazioni. Proprio per questo dovrete sempre differenziare il tipo di operatore, se siete dei professionisti potrete scegliere il treppiedi, se invece siete alle prime armi il monopiedi farà al caso vostro.

Treppiedi 2 in 1: cosa sono

Se non sai cosa scegliere tra i treppiedi o i monopiedi, niente paura. Nei negozi e nei migliori store online, troverai alcuni modelli di cavalletti davvero imperdibili e unici. Si tratta dei treppiedi 2 in 1, ovvero i cavalletti che potrai adoperare con tre gambe oppure con una sola.

Questi speciali modelli li troverai in vari marchi, da Manfrotto a Neewer. Si tratta di cavalletti che si possono usare in vari modi e risultano molto versatili soprattutto per i veri professionisti del settore fotografico.

Quando lo deciderai, potrai ridurre le due gambe presenti sul cavalletto e nasconderle indietro. Così potrai usare solo un’asta a mo’ di monopiede, che risulterà molto più leggero e comodo da trasportare con te. Quando invece avrai bisogno di maggiore stabilità, magari perché ti trovi in un ambiente selvatico e poco rassicurante, potrai sganciare di nuovo le aste e tirarle giù per riformare il triangolo.

Migliori prodotti da scegliere tra treppiedi e monopiedi

Nei prossimi paragrafi vi segnaleremo i migliori prodotti e i brand più acquistati sul mercato. In questo modo potrete scegliere con maggiore consapevolezza il modello di treppiedi o monopiedi che fa al caso vostro.

Il noto marchio AmazonBasics dispone di ottimi treppiedi estensibili fino a 127 cm ad un prezzo inferiore ai 50 euro. Se invece volete acquistare dei modelli professionali potrete indirizzarvi al noto brand Manfrotto. Questo marchio dispone anche di ottimi monopiedi professionali o da usare con lo smartphone.

I monopiedi risulteranno più economici rispetto ai treppiedi anche perché non dispongono della testa, l’elemento più costoso di un cavalletto.

Classe 1993, laureata in Lingue e in Giornalismo e nata a Roma. Da sempre sono un’appassionata di scrittura in ogni sua forma: dalla cronaca all’attualità fino alla tecnologia. Sono una grande appassionata di fotografia e amo scoprire nuovi accessori per scattare fotografie straordinarie. Approfondire le tematiche è il mio unico credo, prima di tutto c’è sempre la Scoperta.

Back to top
menu
treppiediemonopiedi.it