Treppiedi leggeri: migliori prodotti di Gennaio 2021, prezzi, recensioni

Se sei alla ricerca di treppiedi leggeri, sei nel posto giusto. In questa guida ti mostreremo tutti i migliori prodotti in circolazione e ti segnaleremo le migliori marche che troverai nei negozi fisici o negli store online. I treppiedi leggeri sono degli ottimi cavalletti per le tue macchine fotografiche o per le tue videocamere. Acquistare un prodotto che sia pratico e comodo da trasportare, renderà la nostra esperienza fotografica ancora più performante. Avere un treppiede leggero d’altronde non è solo una prerogativa dei principianti. Sono anche molti professionisti fotografi a desiderare un cavalletto facile da usare e con poco peso. E allora scopriamo insieme quali sono i migliori treppiedi leggeri e perché è importante acquistarli.

Treppiedi leggeri: perché acquistarli

Avere dei treppiedi leggeri è un grande vantaggio, sia se siamo dei principianti e sia se siamo dei veri professionisti. Nei prossimi paragrafi capiremo molto meglio perché è importante avere un cavalletto che non sia troppo pesante, ma proveremo ad anticiparvi qualche dettaglio.

I treppiedi sono dei cavalletti che servono a sostenere la fotocamera o la videocamera durante una sessione fotografica o una ripresa. Questi strumenti fotografici sono dei comodi accessori da adoperare sia per gli interni che per gli esterni. Dovranno essere in grado di sostenere dei pesi molto importanti in alcuni casi, pertanto dovranno essere realizzati in materiali molto pesanti. Se siete dei professionisti e avete bisogno di un treppiedi di qualità, sicuramente avete bisogno di un accessorio che possa sostenere tutta la vostra attrezzatura fotografica. L’attrezzatura dei videomaker risulta ancora più pesante, avere dunque un supporto resistente e stabile sarà una grande priorità.

Ma i treppiedi molto pesanti diventano un vero ingombro se dobbiamo realizzare una sessione fotografica negli esterni. Trasportare questi strumenti in un viaggio, o comunque quando siamo in macchina o su un mezzo pubblico, risulta particolarmente complicato. Per questo motivo in commercio troveremo dei treppiedi di ottima qualità ma molto leggeri. Per avere un treppiedi che sia allo stesso tempo molto stabile e molto leggero dovremo però spendere qualcosa di più. I treppiedi leggeri infatti, se li vogliamo qualitativi, hanno un certo costo.

Invece se ci basta avere un treppiedi semplice che non sia per chi ha troppe pretese, potremo comunque trovare dei modelli adatti ad ogni tipo di tasca. Avere dei treppiedi leggeri comunque è un grande vantaggio poiché potremo portarli sempre con noi, potremo anche riporli in una borsa apposita. Non sentiremo mai il peso del prodotto. Se dovremo fare una sessione fotografica all’aperto, sarà molto importante disporre di uno strumento che non diventi un vero e proprio ingombro. Potremo infatti spostare il treppiedi nelle varie zone senza che ce ne accorgiamo.

Ora che vi abbiamo anticipato perché è importante acquistare dei treppiedi leggeri, scopriamo insieme quali sono le maggiori componenti di questi fantastici cavalletti per fotocamere e videocamere.

Treppiedi: le componenti

I treppiedi sono formati da alcune componenti molto importanti che occorre conoscere bene prima dell’acquisto del prodotto ideale. Le gambe si estendono da un apice e poggiano direttamente a terra. Dispongono di alcuni gommini antiscivolo per facilitare l’aderenza con il terreno, anche quello più dissestato. Le gambe in realtà sono delle strutture tubolari che possono ripiegarsi su loro stesse grazie alla presenza di alcune giunture, oppure si possono estendere per far raggiungere al prodotto un’altezza fino ad 1,60 metri. Le gambe dunque si possono dividere in sezioni, da due a cinque e in alcuni casi potremo trovare anche dei cavalletti con una sola gamba, l’ideale per i selfie.

Oltre alle gambe, la parte più importante del treppiede è l’apice, ovvero la testa. Si tratta del sistema di ancoraggio del cavalletto con la macchina fotografica o con la videocamera. Questa parte può essere sia fissa o smontabile. Grazie alla testa potremo far eseguire dei micro movimenti alla fotocamera per migliorare la fotografia e orientare al meglio la ripresa.

In commercio troveremo varie tipologie di teste. Le teste a sfera sono le più economiche e le più comuni e ci consentono di roteare la fotocamera a 360°. Le teste a tre movimenti invece ci permettono di far slittare la fotocamera in direzione orizzontale, e quindi da destra a sinistra (e viceversa), in direzione verticale, e quindi da su a giù ( e viceversa), e lateralmente. Poi troveremo le più rare e costose, le teste a cremagliera, un mix tra i due modelli precedenti. Ed infine avremo le teste fluide, l’ideale per le videocamere poiché sono in grado di far realizzare dei video lenti e molto morbidi.

Treppiedi leggeri: quali qualità devono avere

Per far sì che sia leggero, un treppiede deve avere alcune prerogative importanti. Per leggerezza non intendiamo per forza un prodotto che sia realizzato da materiali scadenti, come accade nei modelli in plastica che servono a sorreggere gli smartphone su un tavolo. Bensì ci riferiamo a treppiedi di estrema qualità che, oltre a garantire un’ottima stabilità, rappresentano anche la migliore scelta per chi deve trasportare questo prodotto in giro.

Infatti in commercio troveremo dei treppiedi molto essenziali, a meno di 20 euro, che servono principalmente a sostenere i telefoni cellulari oppure le macchine fotografiche di tipo compatto. Ma in realtà potremo trovare anche dei treppiedi professionali molto leggeri che ci consentano di fare delle sessioni fotografiche all’aperto senza rappresentare un vero e proprio ingombro per l’attività.

Ci stiamo riferendo ai modelli in fibra di carbonio. Questo materiale, seppur costoso, rappresenta un’ottima alternativa se vogliamo avere un prodotto di qualità e allo stesso tempo molto leggero. A differenza dei modelli in alluminio infatti, i più comuni, questi modelli con le gambe in carbonio hanno un peso davvero minimo.

Per essere davvero leggeri, i treppiedi devono avere anche un’ottima impugnatura. In commercio potremo trovare dei modelli con le gambe rivestite in cuticola di spugna per una presa più morbida e facile. Ne sono un esempio i treppiedi del brand Aukey.

Tuttavia potremo anche trovare dei comodi treppiedi in alluminio molto leggeri. Alcuni modelli arrivano a pesare anche meno di 1 kg, di solito si tratta dei treppiedi rivestiti in plastica.

Altri fattori importanti

Un altro aspetto importante nella scelta dei treppiedi leggeri è la capacità di carico. Per capacità di carico si intende la quantità di peso che riesce a sopportare un treppiede. Le attrezzature fotografiche a volte hanno un certo peso se si fa riferimento anche ai flash aggiuntivi, ai teleobiettivi o ad altre estensioni. Per non parlare poi dell’attrezzatura delle videocamere, molto pesante rispetto a quella per fotocamere. Per questo prima di acquistare dei treppiedi leggeri dovrete fare attenzione a valutare la quantità di peso che dovrà riuscire a supportare il vostro prodotto.

Migliori modelli

Trovare dei treppiedi leggeri sarà molto facile perché si tratta di una tra le prerogative più ricercate dagli acquirenti. Nei prossimi paragrafi vi segnaleremo i migliori modelli di treppiedi leggeri che troverete nei negozi fisici o negli store online, e vi illustreremo anche i migliori marchi.

Se siete alla ricerca di treppiedi leggeri molto economici, vi consigliamo il modello del noto brand online Amazon Basics. Ad un prezzo inferiore a 20 euro, potrete portarvi a casa un treppiede leggero con le gambe estensibili ed i piedini antiscivolo. Ideale sia per le reflex che per le videocamere, ma anche per gli smartphone, ha un peso di soli 3 kg da chiuso. Se invece allunghiamo le gambe da 63,5 cm di altezza a 1,52 metri il peso diventerà di 1,36 kg. Un altro treppiede leggero molto economico è quello del brand Fotopro. Potrete avere un prodotto con le gambe divise in 8 parti ed una lunghezza che da 23 cm si estende fino a 105 cm. Il treppiede ha un peso di soli 390 grammi da allungato. E’ il miglior treppiede per i turisti e per chi vuole viaggiare scattando selfie. La capacità di carico è di circa 1 kg.

Per farvi capire al meglio che esistono anche dei treppiedi leggeri in alluminio, vi segnaliamo i modelli del brand Neewer. Ad una fascia di prezzo che va dai 25 ai 45 euro, potrete acquistare dei modelli in lega di alluminio molto robusti e stabili. Il cavalletto può essere regolato da 135 mm a 50 cm e la massima capacità di carico è di 5 kg.

Il modello Rollei Carbon invece è l’ideale se abbiamo un budget più alto. Si tratta di un treppiede che pesa 1338 kg e ha un’altezza di 148,5 cm massimo e di 21 cm da chiuso. La capacità di carico di questo prodotto è di ben 8 kg ed è realizzato in fibra di carbonio.

Ora che avete scoperto quali sono i migliori treppiedi leggeri, potrete acquistare il modello che farà al caso vostro.

Classe 1993, laureata in Lingue e in Giornalismo e nata a Roma. Da sempre sono un’appassionata di scrittura in ogni sua forma: dalla cronaca all’attualità fino alla tecnologia. Sono una grande appassionata di fotografia e amo scoprire nuovi accessori per scattare fotografie straordinarie. Approfondire le tematiche è il mio unico credo, prima di tutto c’è sempre la Scoperta.

Back to top
menu
treppiediemonopiedi.it